Selezione per il conferimento di un incarico di collaborazione esperto in possesso di laurea magistrale o di secondo livello con eventuale titolo di perfezionamento o qualifica post universitaria ed esperienza almeno quinquennale a livello senior di programmazione e valutazione di progetti di promozione della salute dei migranti

Avviso di selezione per titoli e colloquio per il conferimento di un incarico di collaborazione per la durata di mesi dodici, eventualmente rinnovabili, di n. 1 esperto in possesso di laurea magistrale o di secondo livello con eventuale titolo di perfezionamento o qualifica post universitaria ed esperienza almeno quinquennale a livello senior di programmazione e valutazione di progetti di promozione della salute dei migranti.

E’ indetto avviso di selezione per il reperimento di una figura di esperto, in possesso di laurea magistrale o di secondo livello con eventuale titolo di perfezionamento o qualifica post universitaria ed esperienza almeno quinquennale a livello senior di programmazione, implementazione e valutazione di Progetti di promozione della salute dei migranti, con comprovata esperienza nel coordinamento e supervisione di progetti istituzionali, nazionali ed internazionali e nella costruzione di reti socio-sanitarie, formatore esperto di operatori sociosanitari e mediatori culturali, esperto di comunicazione interculturale e networking, con comprovata esperienza nella promozione della salute dei migranti con metodologie di comunità.

Leggi il bando in formato pdf

Giornata di Approfondimento

Programma: Malattie Infettive dimenticate , riemergenti o sconosciute.
Minaccia di frontiera o realta’ sotto-stimate?

Universita’ degli Studi Tor Vergata – Roma
Aula Magna Fleming
Facolta’ Medicina e Chirurgia
28 Maggio 2016

Report della Giornata Approfondimento :

 

La Giornata di Approfondimento e’ stata aperta dal saluto Istituzionale dell’Ecc.mo Preside della Facolta’ di Medicina e Chirurgia Ch.mo Prof.Schillaci Orazio che ha sottolineato la valenza culturale e scientifica della formazione offerta dal Master ISSMM ringraziando e facendo i complimenti al Consiglio di Direzione per l’impegno profuso nell’Attivita’ Didattica e Organizzativa di un Master cosi’ variegato e complesso per contenuti e finalita’.
E’ seguito il saluto dell’Ecc.mo Gen.Prof.Anaclerio Michele ,gia’ Consigliere del Ministro della Difesa per la Sanita’ Militare,Presidente dell ‘ A.N.S.M.I (Associazione nazionale della Sanita’ Militare Interforze) e Co-Presidente del Comitato Scientifico del Master ISSMM.
Il Gen.Anaclerio ha sottolineato la particolare importanza della proficua sinergia civile-militare gia’ esistente e consolidatasi nella collaborazione in detto Master ISSMM , per perseguire obiettivi comuni per il progresso delle Scienze e della Cultura del nostro sistema paese.
Ha preso poi la parola il Direttore del Master ISSMM ,Prof.Dr.Fiorito Roberto che ha ringraziato il M.Rettore  Ch.mo Prof.re Novelli Giuseppe ed il Preside della Facolta’ di Medicina Ch.mo Prof.re Schillaci Orazio , per la sensibilita,vicinanza ed interesse sempre dimostrata al Master ISSMM sin dal suo esordio.
Il Prof.Fiorito ha ringraziato tutte le Autorita’ Civili e Militari presenti o che hanno o stanno sostenendo l’Attivita’ del Master con ogni forma loro concessa.
Il Prof.Fiorito ha ringraziato in modo particolare Ispettore Gen.Sanita’Militare  Ecc.mo Gen.Tomao Enrico ed il Ispettore Generale della Sanita’ A.M . l’Ecc.mo Gen.Manfroni per la collaborazione sempre dimostrata.
Il Prof.Fiorito ha illustrato poi nel dettaglio tutte le Collaborazioni di Didattica e di Ricerca concluse ed in essere con tutte le 4 Forze Armate anche di Area non Sanitaria.
Il Prof.Fiorito ha quindi annunciato l’Attivazione della 2a Edizione del Master ISSMM per a.a 2016-17 con presentazione probabilmente nella seconda decade del mese di Novembre 2016 illustrando anche una piccola ma importantissima variazione dell’art.3 dello Statuto che vedra’ ampliamento dei requisiti di ammissioni a tutte le Lauree Magistrali compresa quella in Scienze Infermieristiche.
Il Direttore del Master,Prof.Dr.Fiorito Roberto,ha dato ampio spazio all’ illustrazione dell’organizzazione dell’Attivita del Master ,precisando che le Attivita’ Formative saranno distinte in Attivita’ Didattiche Frontali,Giornate di Approfondimento Specialistiche monotematiche e Workshops comunque tutte  attinenti alle tematiche previste nei 3 Moduli Didattici del Master.
Il prof.Fiorito ha altresi’ precisato che,al fine di offrire ai discenti  la migliore formazione ,sono stati compiuti gemellaggi con Istituzioni/Enti/Accademie con affinita’ similari concordando un percorso congiunto su alcune tematiche con scambio di docenti,studenti nel rispetto dei rispettivi Calendari Accademici.
Nello specifico ,molte tematiche del Modulo 2 (Sicurezza) potranno essere svolte fuori dai locali della Facolta’ di Medicina ed in orari e giornate stabilite dagli organizzatori civili e militari.

La prima eccellente relazione dal titolo “Inquadramento :Stato dell’Arte e Problematiche” e’ stata tenuta dal Prof.Dr.Meledandri Giovanni ,direttore UOC-Malattie Emergenti -Ospedale S.Spirito-Roma 1.
Il prof.Meledandri con grande maestria e professionalita’ ha parlato sia delle patologie infettive imputabili ai flussi migratori sia alla riduzione di sopravvivenza degli stessi migranti non imputabile alla malattia in se, ma al defedamento immunitario di questi soggesti sottoposti a lunghissimi viaggi della speranza in condizioni estreme.
Ha fatto una precisa carrellata sulle malattie infettive di questi migranti ,spesso da noi misconosciute o variate nell’espressione clinica coma la tbc.
Il prof.Meledandri dopo un ampio excursus sulla tematica a lui assegnata,ha fatto poi un rapido cenno al BioTerrorismo riservandosi altra occasione per meglio entrare nel dettaglio di un argomento cosi’ spinoso e problematico.
La seconda relazione non da meno eccellente e’ stata tenuta dal Col.Med. Ceccarelli Natale dell’A.M. che insieme al Ten.Col.me Autore Alberto hanno letteralmente ipnotizzato la platea illustrando l’Esperienza dell’A.M, nel BioContenimento e Trasporto di Malatti Infetti da ogni parte del pianete con un sistema dismesso da R.A.F ma riadattato ,trasformato e reso esportabile dalle ns PMI Italiane.Sistema di Trasporto e Contenimento che ora tutto il mondo ci invidia.
Gli alti Ufficiali ,hanno poi condito il tutto con interessantissimi filmati operativi catapultando tutta la platea nell'”area di Azione” con grande efficacia ,coinvolgimento ed emozione.
La seconda parte della giornata e’ stata coordinata dal Prof.Fontana Fabrizio (INFN -Universita’ Marconi) che con grande maestria accademica ha visto la presentazione di due relazioni particolarmente tecniche e suggestive.
La prima dal titolo “The Team Building neelle Maxi-Emergenze” e’ stata tenuta Ecc.mo Prof.Marmo Federico,gia’ Ispettore Generale della Sanita’ Militare.
Il Gen.Marmo ,con grande professionalita’ ed accattivante simpatia e’ riuscito ad arrivare al cuore dei partecipanti ,rendendo semplice un argomento che per complessita,organizzazione e competenze,rischiava di essere un mero elenco di “Attivita’ fuori Area”.
Grandi Complimenti al Gen.Marmo che e’ riuscito ancor piu’ a suggellale la sinergia civile-militare esistante sopratutto con il Master ISSMM con il quale collabora da anni anche nel suo alto ruolo Istituzionale.
Un plauso poi all’ultima relazione dal titolo “Risk Management Ospedaliero ed Aspetti Etici” tenuta dal Prof.Scanzano Pietro,Direttore Sanitario ACISMON e Presidente ANMCI sez.Roma.
Al prof.Scanzano vanno i ringraziamenti conclusivi per aver saputo tenere alta l’Attenzione dei partecipanti alla fine di una lunga giornata piena di spunti e sopratutto per aver solleticato ogni uditore non dando risposte ma fornendo riflessioni utili di carattere etico-morale che rientrano nel quotidiano lavoro di quanti si occupano di sanita’ e sicurezza a tutto campo.
Le conclusioni finali sono state tenute dal moderatore prof.Fontana Fabrizio che ha enfatizzato l importanza culturale-scientifica del Master ISSMM ,ottenuta solo grazie ad una integrazione delle altissime professionalita’ coinvolte in tutte le Attivita’ del Master.